News

Linee guida per Atleti e Dirigenti delle squadre relative alle misure di prevenzione e riduzione del rischio di contagio da adottare per i Tornei di Calcio a 5 e Calcio a 7 del 2020

  • L’accesso alla sede dell’attività sportiva potrà avvenire solo in assenza di segni/sintomi (es. febbre, tosse, difficoltà respiratoria, alterazione di gusto e olfatto) per un periodo precedente l’attività pari almeno a 3 giorni. Inoltre, all’accesso verrà rilevata la temperatura corporea: in caso di temperatura > 37.5 °C non sarà consentito l’accesso;
  • corretta prassi igienica individuale (frequente igiene delle mani con prodotti igienizzanti; starnutire/tossire evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie; non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani; non condividere borracce, bottiglie, bicchieri);
  • mantenimento della distanza interpersonale minima di almeno 1 metro in caso di assenza di attività fisica e, ​per tutti i momenti in cui la disciplina sportiva lo consente​, di almeno 2 metri durante l’attività fisica (es. evitare assembramenti durante le esultanze o durante le fasi in cui il pallone non è in gioco);
  •  tutti gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti dentro la borsa personale dell’atleta dall’atleta stesso.

Linee guida per Gestori degli Impianti relative alle misure di prevenzione e riduzione del rischio di contagio da adottare per i Tornei di Calcio a 5 e Calcio a 7 del 2020

  • fornire adeguata informazione sulla corretta prassi igienica individuale tramite cartellonistica (frequente igiene delle mani con prodotti igienizzanti; starnutire/tossire evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie; non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani; non condividere borracce, bottiglie, bicchieri);
  • all’accesso dovrà essere rilevata la temperatura corporea di chiunque faccia ingresso nella sede dell’attività sportiva: in caso di temperatura > 37.5 °C non sarà consentito l’accesso;
  • regolare e frequente pulizia e disinfezione di aree comuni, spogliatoi, docce, servizi igienici;
  • indicare ai dirigenti delle squadre che tutti gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti dentro la borsa personale dell’atleta dall’atleta stesso;
  • garantire il ricambio d’aria negli ambienti interni degli spogliatoi e nei servizi igienici, ove presente, va mantenuto in funzione continuata l’estrattore d’aria.

Linee guida per Arbitri relative alle misure di prevenzione e riduzione del rischio di contagio da adottare per i Tornei di Calcio a 5 e Calcio a 7 del 2020

  • fornire adeguata informazione sul mantenimento della distanza interpersonale minima di almeno 1 metro in caso di assenza di attività fisica e, ​per tutti i momenti in cui la disciplina sportiva lo consente​, di almeno 2 metri durante l’attività fisica (es. evitare assembramenti durante le esultanze o durante le fasi in cui il pallone non è in gioco);
  • richiamare, in caso di necessità, le squadre ad un comportamento in linea con la corretta prassi igienica individuale (frequente igiene delle mani con prodotti igienizzanti; starnutire/tossire evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie; non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani; non condividere borracce, bottiglie, bicchieri);
  • conservazione degli atti ufficiali di gara in formato cartaceo per almeno 14 giorni anche se inviati in formato telematico;
  • controllare che i giocatori e i dirigenti presenti sulle note gara abbiamo sottoscritto l’autocertificazione collettiva antiCovid19.

Documenti:

 

CENTRO ESTIVO – SUMMER CAMP MEZZANA 2020

Per bambini e bambine nati dal 2007 al 2015

Dal lunedì al venerdì, dal 15 giugno al 7 agosto

 

TARIFFE PER 8 SETTIMANE:

  • EURO 95,00 A SETTIMANA

(AGEVOLAZIONE 4 SETTIMANE € 350,00) – (AGEVOLAZIONE 8 SETTIMANE € 650,00)

A seguito dell’emanazione del decreto legge n. 34/2020, è possibile presentare la domanda all’INPS per i due nuovi bonus introdotti per servizi di BABY SITTING e per l’iscrizione ai CENTRI ESTIVI E SERVIZI INTEGRATIVI PER L’INFANZIA.

 

ATTIVITÁ GIORNALIERA:

  • dalle 7.30 alle 9.00 accoglienza e intrattenimento iniziale
  • dalle 9.00 alle 10.30 attività motoria e sportiva individuale
  • 10.30 spuntino (snack)
  • dalle 11.00 alle 12.30 attività ludico/ricreative
  • 12.30 pranzo (primo, secondo, contorno)
  • dalle 13.45 alle 15.00 compiti individuali
  • dalle 15.00 alle 16.30  attività ludico/ricreative
  • 16.30 merenda (a base di frutta fresca)
  • dalle 17.00 alle 17.30 uscita

 

MODULISTICA:

 

CONTATTI:

Gabriele Paolieri, cell. 328 1181423 – prato@mspitalia.it

 

I CENTRI ESTIVI AL TEMPO DEL COVID-19:

 

MSP Prato, forte dell’esperienza maturata nell’ambito sportivo giovanile e nella promozione sociale organizza il “Summer Camp Mezzana 2020” per il divertimento assicurato per tutti i partecipanti: un motivo in più di crescita fisica e psicologica nel corso delle varie attività svolte, un supporto per tutti i genitori che alla fine della scuola e in questo periodo particolare vogliono continuare a tenere impegnati i loro figli in attività ludiche e formative in un ambiente sano.

 

Accessibilità

Le condizioni di salute dei bambini devono essere provate mediante certificazione medica a cura del pediatra. È garantito il distanziamento fisico con l’organizzazione delle attività in piccoli gruppi e in ampi spazi. A tal fine sono privilegiate le attività in spazi aperti (2 campi da gioco in erba sintetica e giardini limitrofi in erba naturale). Sono previste ampie e adeguate zone d’ombra. In caso di attività in spazi chiusi, è garantita l’aerazione abbondante dei locali con porte e finestre aperte per la maggior parte del tempo. 

 

Entrata e uscita

È importante che la situazione di arrivo e rientro a casa dei bambini e adolescenti si svolga senza comportare assembramenti. Viene scaglionato l’ingresso ogni 5 minuti e organizzata l’accoglienza all’esterno. È vietato l’ingresso agli adulti accompagnatori negli spazi del centro estivo. Saranno opportunamente differenziati i punti di ingresso dai punti di uscita, con individuazione di percorsi obbligati. I bambini e gli operatori devono lavarsi le mani con acqua e sapone o con gel igienizzante (da tenere fuori dalla portata dei bambini) prima di entrare e prima di uscire. Il genitore dovrà rilasciare un’autocertificazione in cui dichiara se il bambino ha avuto la febbre, tosse, difficoltà respiratoria o è stato male a casa. In entrata, dopo aver igienizzato le mani, viene misurata la temperatura corporea degli operatori e dei bambini.

 

Operatori e rapporto operatori/bambini

Tutto il personale (professionisti e volontari) è informato sui temi della prevenzione dal Covid-19 e conosce per tempo lo spazio in cui opererà e ha programmato in anticipo le attività. È prevista la pulizia approfondita (almeno giornaliera) delle attrezzature utilizzate, il lavaggio delle mani dopo ogni attività, attenzione alla non condivisione di posate e bicchiere da parte dei bambini. Saranno vietate le attività con assembramenti di più persone. Il rapporto numerico tra operatori e bambini (e adolescenti) fissato dal Governo tiene in considerazione sia il grado di autonomia nelle attività comuni come il pasto o l’uso dei servizi igienici, sia la capacità dei minori di aderire alle misure di distanziamento sociale e prevenzione. Il rapporto minimo è così fissato: per i bambini in età di scuola dell’infanzia (dai 3 ai 5 anni), un rapporto di un adulto ogni 5 bambini; per i bambini in età di scuola primaria (dai 6 agli 11 anni), un rapporto di un adulto ogni 7 bambini; per gli adolescenti in età di scuola secondaria (dai 12 ai 17 anni), un rapporto di un adulto ogni 10 adolescenti.

 

Igiene e pulizia

Particolare attenzione è rivolta all’uso delle mascherine, al mantenimento del distanziamento fisico, alla pulizia frequente delle superfici e dei materiali con detergente neutro. I bagni saranno oggetto di pulizia dopo ogni utilizzo e di disinfezione almeno giornaliera con soluzioni a base di ipoclorito di sodio allo 0,1% di cloro attivo o altri prodotti virucidi autorizzati seguendo le istruzioni per l’uso fornite dal produttore. È vietato l’uso della doccia. I bambini e gli operatori devono lavarsi le mani in maniera accurata con acqua e sapone o con gel  igienizzante (da tenere fuori dalla portata dei bambini), non tossire o starnutire senza protezione, mantenere il distanziamento fisico di almeno un metro dalle altre persone, non toccarsi il viso con le mani.

#CORONAVIRUS: Come Comitato MSP Prato annunciamo la sospensione dei Campionati di Calcio a 5 e di Calcio a 7 a seguito delle precisazioni dell’Ufficio per lo Sport del Governo sugli artt. 1 e 2 del DPCM del 4 marzo dove si afferma che laddove non sia possibile assicurare la distanza di almeno 1 metro, l’attività sportiva non potrà essere svolta.

Aggiornamenti su: http://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/

⚠️⚠️⚠️ Ecco le nostre proposte per la S.S. 2019/2020 relative al Calcio a 5 e Calcio a 7 targate MSP Italia!

Nel Calcio a 5 sono organizzati due campionati, entrambi su erba sintetica, uno nella tensostruttura di Bagnolo, il Campionato di Bagnolo e l’altro il nuovissimo Campionato di Carmignano presso il T.C. Carmignano.

Nel Calcio a 7 si ripete, dopo i numeri record della scorsa stagione, l’esperienza del Campionato Provinciale, dove le squadre potranno scegliere il proprio impianto di casa tra Galcianese, Mezzana, Montemurlo e Zenith.

Sta a voi scegliere la disciplina e la struttura di gioco preferita!!!

VI ASPETTIAMO! 🏆


Già disponibile al link sottostante la modulistica necessaria per l’iscrizione. Per info: sulle rispettive locandine trovate i numeri dei responsabili, oppure potete scrivere a prato@mspitalia.it oppure chiamare allo 0574 592237.

Clicca su questo link per la Modulistica d’Iscrizione ai Campionati

Nella location della Zenith Audax si terranno le premiazione conclusive dei tornei estivi 2019 di MSP Prato.

🎙Presenta la serata Diletta Bitorzoli coadiuvata da Siria Maurizio.

🇮🇹 Partecipano alle Premiazioni Massimo Taiti, Delegato del CONI di Prato, ed Enrico Romei, Consigliere Comunale.

🏆Invitati tutti i Responsabili, Partecipanti e Simpatizzanti delle nostre attività sportive.

Campo Sportivo Chiavacci, Giovedì 25 Luglio 2019 alle ore 23,00
Per info: www.mspprato.it – prato@mspitalia.it

⚽️ Il Comitato MSP Prato è felice di presentare la nuova collaborazione stretta con l’osteopata Jacopo Taiuti.

Cogliamo l’occasione per regalare una prima visita gratuita a tutti i giocatori delle squadre che parteciperanno ai tornei estivi.

Per info: ☎️ 0574592237 📧 prato@mspitalia.it

Il docufilm su Christian Giagnoni

 

Il progetto

Christian si ritiene molto fortunato. A 43 anni ha già vissuto due vite: la prima dedicata all’hockey su pista, di cui è stato campione nella città natale, Prato. La seconda su altre ruote, quelle dell’hand-bike. Vincitore di tre Giri d’Italia, si allena costantemente con un grande obiettivo all’orizzonte: le Olimpiadi di Tokyo 2020. In mezzo a tutto ciò, un solo giorno, una goccia nel mare della vita, che cambia tutto: 23 dicembre 2010. Un grave incidente, una lunga degenza, ma lo stesso sorriso e una voglia di vivere rimasta immutata.

Una storia che merita di essere raccontata ed esportata come esempio di vera resilienza alla vita. Il messaggio da veicolare è un monito, scolpito nelle parole “never back down”, mai arrendersi, soprattutto quando tutto sembra perduto. Non sono frasi ad effetto, sono dati di fatto che si rispecchiano nelle azioni di Christian, quando riportava la sua squadra di hockey in serie A, quando si è tirato fuori da quel letto, quando si è rimesso in gioco in uno sport che non aveva mai provato.

“Il pratese dell’anno”, come lo definisce il quotidiano La Nazione, è simbolo della sua città, Prato, che non si arrende di fronte ai cambiamenti, ma vede in ogni avversità un’opportunità che può aprire nuove strade. Christian, come si evince dalle interviste, è legato a doppio filo alle realtà cittadine che lo circondano, che lo hanno visto protagonista in ogni impresa nella quale si sia cimentato.

Il racconto documentario non si ferma ad un solo approccio motivazionale, ma è integrato dalle emozioni delle persone che hanno vissuto tutto ciò in prima persona: tutti coloro che hanno affiancato il vulcano Giagnoni nelle diverse parti della sua avventura, che fanno capire chi veramente egli sia. Seguendo il protagonista nei suoi allenamenti quotidiani, che lo preparano al campionato mondiale di hand-bike, si percepiscono le sue emozioni nel mondo di oggi, allacciandosi a come egli è arrivato a questo punto con riferimenti alle sue “vite precedenti”. Tutto ciò volgendo lo sguardo al traguardo definitivo, la partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020 (giochi paralimpici).

Infine, questo progetto ha anche la finalità di esportare la storia di Christian oltre i confini pratesi, cercando di promuovere la sua candidatura come atleta nazionale che cerca di partecipare alle prossime Paralimpiadi, cosa non scontata, nonostante il suo palmares condito dalle vittorie di ben tre Giri d’Italia.

 

Produzione

La produzione del progetto ha seguito tre canali per la raccolta dei fondi necessari: l’appoggio dell’azienda New Solid è stato fondamentale per dare inizio alle riprese, che sono iniziate a dicembre 2018 e il successivo inserimento in parallelo di Msp Prato ha permesso al progetto di continuare il proprio percorso. La terza via intrapresa è stata quella del crownfounding, attuato sulla piattaforma online “produzionidalbasso”, dal quale la produzione cerca di raccogliere i restanti fondi necessari per terminare le giornate di ripresa, la post-produzione e la distribuzione. Quest’ultima è fondamentale per le finalità del progetto, che mira ad esportare questa storia come un esempio per tutte le persone che quotidianamente si scontrano con delle difficoltà, ma anche per spingere il protagonista Christian alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Il corso, realizzato in collaborazione col Brutal Club, è rivolto a tutti coloro che vogliono avvicinarsi per la prima volta, o già ne fanno parte, al mondo dell’insegnamento e vogliono diventare preparatore di attività relative al benessere psico-fisico nell’ambito del mondo del body building e fitness. Si rivolge, inoltre, a coloro che desiderano apprendere un sistema, approfondire la didattica e la metodologia. È rivolto, infine, a coloro che necessitano di competenze ancora più specifiche nel settore del fitness e vogliono allargare e migliorare la propria educazione e conoscenza, crescendo ulteriormente la propria esperienza. Le possibilità d’inserimento in centri sportivi sono molteplici, i nostri corsi preparano esperti in grado di prestare servizio in associazioni, centri fitness ed enti sportivi.

Per info contattare:

prato@mspitalia.it

Simone Natali 3475512856 - Thomas Bagnoli 3357852606

Documenti & Modulistica:

Programma del Corso Istruttore Body Building e Fitness – (1° livello)

Domanda Iscrizione Corsi di Formazione

Pagamento:

Oppure:

B/B intestato a MSP su Banca Prossima: IT04L0335901600100000076934

Screenshot 2014-08-08 16.49.32